mercoledì 1 febbraio 2012

Plauso alla dualitá

Perché Londra mi piace così tanto? 

Non é più bella di molte altre città europee (penso all'incantevole Parigi, alla splendida Roma, alla vivace Barcellona), e, dovendo ospitare svariati milioni di cittadini, può vantare milioni di problemi. Inquinamento, sovraffollamento, prezzi alti, ecc.. Tuttavia ogni giorno fiumi di persone si riversano nella city, si mescolano, scorrono e si agitano. Ogni giorno partono aerei da ogni dove, carichi di giovani pieni di speranze, che con il loro fagotto e le loro aspettative abbandonano tutto per andare a vivere in qualche microscopico loculo made in London. Cosa rende questa città così eccezionale? Me lo chiedo ogni giorno, e ogni giorno ho una risposta nuova…

London Eye
  
Old Man • Venn Street Market
  
Vespa • Clapham Common

Young Man • London Bridge Tube Station

Ukulele Players • Southbank

 
Rabbit Man • Southbank

Non è facile dire esattamente perché Londra sia così affascinante; forse è la lotta, unica al mondo, tra storia e modernità. Anche se le icone della capitale inglese sono, nell'immaginario comune, monumenti impolverati quali la Torre di Londra o il Big Ben, quegli anziani bestioni impallidiscono di fronte alla continua e vivace evoluzione urbanistica del centro, in cui ogni anno spuntano splendidi grattacieli e impensabili sculture. Londra ospita la famosa Famiglia Reale, ma è anche una città di immigrati, più di quanto si possa immaginare. In una città che offre sia la Regina Elisabetta che Kate Moss, completi di tweed e Doc Martens, creme al limone e kebabs, con locali notturni di fama internazionale, dove giovani festaioli camminano barcollando verso casa lungo antiche e tortuose stradine, il brivido della dualità è palpabile.

Panties • Southbank

Panties • Southbank

Tiz • Southbank

Sweets Seller • Covent Garden

Italian Proud • Whitechapel

Street Art • Old Street

Polite Guy • Southbank 

 
Toad • Monkey • Zoology Museum

Camden Town

 
Camden Town Market

Sarà che Londra è sempre così viva, caotica, stancante e stressante ma anche così tranquilla e rilassante quando, per esempio, passeggi nei suoi immensi parchi. Sarà che è tutto così paradossalmente e volutamente diverso: la spina della corrente, il senso di marcia delle auto, quasi tutte le misure, il fuso orario, la moneta, la religione, la regina; ma poi di fatto Londra non nasconde il grande interesse che ha per gli altri paesi europei: penso al cibo italiano, al cappuccino che tutti sorseggiano affannosamente per la strada, alla moda e alle marche italiane dei vestiti e soprattutto alle grandi marche americane. Sarà che Londra è la città dove tutto è costosissimo ma anche quella in cui puoi trovare le offerte più vantaggiose, (puoi comprare un cheescake intero a 1 sterlina, un paio di decolletté a 4 sterline, una pochette che tutti crederanno vintage a 3 sterline). 


Winter Wonderland • Hyde Park

Tate Modern

Faun Guy • Clapham Common

Thames • Millbank

Tate Britain

 
Tate Britain

Anche se Londra potrà sempre vantare un passato solenne, il suo impatto attuale e futuro è la ragione per cui vale davvero la pena viverci.

…Londra è tutto questo! Che spettacolo, come non amarla?
:)
  

A presto, 
Ros

all pics by Ros & Tiz

martedì 1 novembre 2011

London Highgate Cemetery

Anche quest'anno è arrivato Halloween! La notte delle streghe, delle zucche sorridenti e dei morti viventi. Quale momento migliore di questo per parlare del meraviglioso Highgate Cemetery?  

L'Highgate Cemetery fu aperto nel 1839, come parte di un piano di costruzione di sette grandi e moderni cimiteri, chiamati "i magnifici sette". 
Highgate divenne presto un luogo alla moda per le sepolture, e l'atteggiamento vittoriano verso la morte portò alla creazione di un patrimonio di tombe ed edifici gotici. Entrandoci si ha quindi occasione di visitare un gigantesco monumento, che si estende per 37 acri di terreno e custodisce sotto il suo suolo oltre 165.000 corpi. 

L'ala est è tutt'ora utilizzata per le sepolture, e al suo interno si possono trovare lapidi di personaggi noti degli ultimi 150 anni. Fra le lunghe file di nomi incisi spicca quello del padre del Marxismo e ispiratore del Comunismo, Karl Marx. Il suo busto commemorativo è posato sopra un'imponente lapide di marmo, sui cui a grandi lettere è stato incisa la frase-simbolo del pensiero del filosofo tedesco: "Workers of all lands unite" .



L'ala ovest è l'area più interessante dell'Highgate. Un museo a cielo aperto, un luogo denso di mistero e memoria, è uno splendido esempio di cimitero monumentale gotico in cui si trovano centinaia e centinaia di tombe, lì collocate negli ultimi 2 secoli. 

L'aspetto però più affascinante di questa zona è senza dubbio il modo il cui la natura sia esplosa nel corso degli anni, avvolgendo, abbracciando, sollevando e frantumando le lapidi incolte.  Le radici proliferano, i rampicanti troneggiano. Il terreno collinoso ospita, fra le tombe, alberi secolari, più di cento qualità di piante, fiori selvatici e diverse razze animali.  

 
 
 
 
 
   

Le leggende su qust'ala dell'Highgate Cemetery si sprecano: il suo passato e il suo aspetto hanno fatto sì che proliferassero storie e aneddoti che raccontano del cimitero come area abitata da fantasmi e vampiri
Non a caso da questo luogo trasse ispirazione Bram Stoker, lo scrittore ungherese che nel 1897 diede vita al ben noto personaggio di Dracula. Le leggende raccontano anche di un "autoctono", il Vampiro di Highgate, su cui nei primi anni '70 la stampa locale diffuse svariate notizie. 

 
 

La natura qui ha preso il sopravvento: le radici si sono impadronite dei viali, i cespugli ricoprono le lapidi e gli angeli di pietra. L'edera ricopre democraticamente sia le umili tombe dei poveri, sia mausolei e le cappelle funebri dei ricchi. Il fascino "oscuro" di questo luogo è indescrivibile: camminando fra i tumuli si viene incantati dal potere suggestivo e dall'atmosfera cupa. 

     

Indubbiamente il luogo più misterioso e suggestivo che ci sia capitato di vedere dal nostro arrivo in terra inglese! Consigliatissimo! 
Ros

all pics by me & Tiz

domenica 9 ottobre 2011

The London Tattoo Convention ~ 25 settembre 2011


Londra: la città più cosmopolita del pianeta, dove ogni giorno si incontrano persone interessanti, si scoprono nuovi lavori e nuove tendenze, dove la curiosità per la vita resta altissima. Fasti, miserie, stravaganze e attrazioni la rendono una delle più eccitanti città del mondo. Londra vive e si nutre di eccessi, e non manca mai di offrire terreno fertile per la semina e la crescita delle così dette culture "alternative". Quale città migliore per ospitare uno degli appuntamenti più importanti della tattoo-art europea? Quest'anno Londra ha celebrato la sua 7° TATTOO CONVENTION, e gli organizzatori si sono dati davvero da fare per rendere indimenticabile quella che è ormai considerata uno degli eventi più importanti della stagione culturale londinese. 
La convention si tiene al Tobacco Dock, un bellissimo edificio vittoriano completamente ristrutturato, situato nel cuore di Londra a pochi minuti dal Tower Bridge. Costruito nel 1812 come deposito e mercato per il tabacco proveniente dall’India, ristrutturato nel1990, ora è divenuto uno dei principali centri per gli eventi di ogni tipo. 


Gli innumerevoli stand ospitano decine di tatuatori eccezionali, guru dell'inchiostro su pelle. Davanti agli occhi dei visitatori prendono forma vere e proprie opere d'arte dai colori brillanti e dalle forme fluide, il tutto accompagnato dal perenne ronzio delle diaboliche macchinette. Le sale sono gremite di visitatori, e fra gli spettatori è facile individuare gli appassionati del settore: tatuaggi ben in vista dalle forme e dai colori più bizzarri: se osservata da fuori, la fiumana di visitatori diventa una vera e propria sfilata, una mostra di quadri su pelle umana. Fiori, scritte, pin up, tribali, maori, marchesi, la fantasia di certo non manca! 



  



La location prevede anche lo spazio per un main stage, su cui si esibiscono bellissime e tatuatissime ragazze. Bellezze "alternative", ben lontane dai canoni di estetica corrente, sono le dee di questo evento e deliziano gli occhi degli spettatori con esibizioni di burlesque, mangiafuoco, contorsionismo, danza, lap dance, acrobatismo, hula hop e molto altro. Eccessive certo, ma meravigliose ai miei occhi! Mai volgari, ironiche e divertenti, sono state la punta di diamante di questo strepitoso evento. Giornata indimenticabile, conto già di replicare l'anno prossimo!


      
 
   
     

A presto per il prossimo post! 
Ros 

all pics by me